Riciclare le cassette della frutta è diventata ormai una moda, dal momento che si è compreso quanto questo oggetto possa essere funzionale in casa. Librerie, porta spezie, porta oggetti e tanto altro ancora si può realizzare partendo da una semplice cassetta di legno che andrebbe a finire nell’immondizia.
Con il riciclo creativo le idee per dare una nuova vita al materiale e riutilizzare questo imballaggio commerciale sono tantissime.

Negli anni ci si è infatti resi conto che gettare questi materiali dopo l’utilizzo è un vero e proprio spreco, dal momento che in casa possono svolgere diverse funzioni e risultare anche molto eleganti. Il legno, non essendo trattato, può infatti essere dipinto e modificato in base ai propri gusti, adattandosi all’arredamento e alla stanza.
Ovviamente non tutte le cassette di frutta e verdura si prestano ad essere riutilizzate in questo modo, dato che alcune risultano fragili per fungere da contenitori.

Di seguito vediamo quindi quali cassette scegliere per il riciclo, in che modo decorarle e trattarle, ma soprattutto quale nuova vita dargli. Consigli idee per il vostro riciclo creativo le troverete di seguito e potrete avere non un mobile nuovo ad un costo davvero irrisorio, ma anche fare del bene al pianeta.

Come riciclare le cassette della frutta: info per non sbagliare


Se pensate che per riciclare in modo creativo le cassette della frutta e della verdura serva una grande vena artistica vi sbagliate di grosso. Questi elementi non infatti molto semplici da realizzare e saranno sufficienti un paio di pennelli e un bel barattolo di vernice per legno per creare un bel prodotto.
Ovviamente si dovrà scegliere con cura quale cassetta utilizzare, dal momento che non tutte sono idonee ai nostri scopi.

Ad esempio le cassette della verdura risultano essere molto fragili e poco idonee a diventare dei contenitori per libri o altri oggetti di casa nostra. il primo passo per fare un buon lavoro è quindi scegliere le cassette di arance, patate o mele, che risultano essere le più resistenti e strutturate con il legno migliore.
Quando avrete trovato le vostre cassette dovrete fare attenzione che non siano danneggiate in alcun punto e che risultino intatte.

Il secondo passaggio da svolgere, dopo aver portato a casa le nostre cassette, è di togliere ogni genere di residuo e ogni scheggia del legno. Con un pezzo di carta vetrata dovrete quindi levigare la vostra cassetta così da renderla idonea per il vostro scopo.
A questo punto si potrà passare a dipingere la nostra cassetta della frutta e quindi a scegliere il colore che più ci piace per il nostro futuro componente d’arredo.

I colori che si applicheranno alla scatola potranno essere vivaci, pastello o si potrà decidere di pitturarla di semplice bianco, questo starà a voi deciderlo. Il consiglio che vi diamo è di valutare bene il luogo in cui si dovranno mettere le cassette; in caso si dovessero disporre all’aperto sarà meglio scegliere vernici resistenti all’acqua, mentre per quelle da interno si potrà usare l’acrilico o verniciarle con una bomboletta.

Per avere colori molto intensi sarà comunque meglio passare prima una mano di bianco e poi sopra stendere il colore che si è scelto. In caso non si volesse mostrare il fondo della cassetta si potrà ricoprire la base con un cartoncino spesso colorato o disegnato, così da farlo sembrare un vero e proprio piano sottostante.
Le cassette della frutta e della verdura nel riciclo creativo sono spesso usate per realizzare veri e propri cassetti, quindi rivestire il fondo potrebbe essere un buon modo per dare più forza e struttura.

Adesso che abbiamo visto in modo accurato come scegliere le cassette e soprattutto in che modo trattarle, vediamo in cosa potranno essere trasformate. Di seguito proponiamo 7 idee da cui si potrà prendere spunto e da cui si potrà partire per creare il proprio componente d’arredo perfetto.

Cassette della frutta: 7 idee per riciclarle

Partiamo dal presupposto che questo genere di cassette può avere mille utilizzi differenti e che la fantasia di chi ricicla sarà la migliore arma per decidere. Noi di seguito vi proponiamo 7 idee per riciclare le cassette della frutta tra quelle che si possono trovare online e che sembrano essere le più semplici da realizzare.
Vediamo quindi alcuni spunti interessanti per creare un nuovo mobile d’arredo in casa:

  1. Portariviste: il modo più semplice in assoluto di riciclare le cassette della frutta e della verdura è quello di creare un portariviste. In questo caso infatti si dovrà solo levigare il legno e dargli poi una mano di colore che si è scelto, ma nulla che non si possa fare in pochissimo tempo.
  2. Mensole e piani di appoggio: altra idea molto semplice da realizzare è quella di creare delle mensole in cui riporre oggetti o soltanto abbellire le pareti di casa propria. Anche per questa idea non ci sarà un grande lavoro da fare e una volta decorate le scatole non si dovrà far altro che appenderle al muro.
  3. Fioriera da esterno: per chi avesse un bel giardino anche un un semplice balcone il riuso migliore di queste scatole da imballaggio potrebbe proprio essere questo. Dopo aver verniciato le vostre cassette infatti non si dovrà fare altro che effettuare il travaso delle proprie piante. le cassette della frutta daranno un tocco country al vostro giardino e lo faranno apparire ancora più raffinato.
  4. Scarpiera: leggermente più complessa è la creazione di un portascarpe con le vecchie cassette degli ortaggi, dal momento che si dovrà anche inserire un piano nel centro della cassetta per avere almeno due piani di appoggio. In generale comunque l’idea è senza dubbio molto semplice da realizzare e in caso si potrà optare per una scarpiera formata da più cassette di frutta.
  5. Mobile: in questo caso serviranno molte cassette e prima di mettere in atto la nostra idea si dovrà fare attenzione a capire in che modo creare gli incastri. Questa proposta è senza dubbio per coloro che sono un po’ più avvezzi al fai da te e soprattutto per chi ha più manualità, ma con un po’ di aiuto non è detto che non la si possa realizzare. Ovviamente la difficoltà rispetto alle proposte di prima risulta di gran lunga più elevata, ma con un po’ di buona volontà e pazienza si potrà riuscire a fare un buon lavoro.
  6. Tavolo basso da salotto: una proposta complessa, che prevede la creazione di una buona struttura ed acquistare un piano di legno su cui costruire poi il nostro tavolino basso con le cassette della frutta riciclate.
  7. Comodino: un’altra idea semplice da realizzare, che si potrà strutturare in base alle esigenze della casa e porterà ad avere uno spazio dove poggiare libri, occhiali, telefono e tutto l’occorrente per la notte.

Le idee sono le più disparate e si potrà scegliere in base ai propri gusti e alle proprie esigenze in che modo riciclare le cassette della frutta che si sono reperite e salvate dalla pattumiera.