Mal di schiena rimedi naturali per curare questo fastidio veramente doloroso che spesso ci porta a non poter compiere le normali attività che vorremmo svolgere e quindi a non goderci pienamente la nostra vita.

Il mal di schiena può essere causato da differenti problematiche e per motivi differenti. E’ ovviamente più presente nelle persone anziane per ovvi motivi di muscolatura e di ossatura e della loro usura mentre nei giovani possono esserci sia problemi di lieve entità che delle patologie anche molto gravi e relative alle problematiche della schiena. Ovviamente il nostro consiglio è quello di prendere dei rimedi naturali per alleviare il dolore ma di farsi visitare da un medico specializzato per capire quale è la causa principale di questo fastidio che può nascondere problemi di postura o di diversa natura.

Perché soffriamo di mal di schiena? Il mal di schiena si presenta spesso per motivi differenti, andiamoli a vedere insieme:

  • problemi relativi alla postura
  • problemi relativi al tipo di lavoro svolto

Oltre a questi alcune patologie potrebbero portare ad una problematica alla schiena, nel dettaglio:

  • Spondilosi cervicale
  • Alluce valgo
  • Stenosi Cervicale
  • Artrite psoriasica
  • Artrite reattiva o reumatoide
  • Cervicale
  • Colpo della Strega
  • Ernia del disco
  • Artrosi
  • Osteoporosi
  • Piede piatto
  • Sclerosi Tuberosa
  • Piede cavo
  • Sindrome di Reiter
  • Sindrome fibromialgica
  • Spondilolistesi

Il mal di schiena è un sintomo molto comune nelle persone anziane come detto, ma anche nei giovani: in che forme si manifesta? Spesso e volentieri, anzi mal volentieri, si presenta come un dolore pungente, di breve durata. Più è acuto più è profondo il dolore, provoca tensione, rigidità e perfino stiramenti muscolari a tutte le strutture collegate alla colonna vertebrale.

Quando c’è un mal di schiena da sforzo eccessivo, si ha un dolore particolarmente forte, al’altezza dei muscoli paravertebrali e lombari; quando abbiamo un mal di schiena da postura errata il motivo è ovviamente il mantenimento di una stessa posizione sbagliata come davanti ad un pc o per una guida prolungata.

Dopo aver visto le cause del mal di schiena più frequenti e perché si manifestano, andiamo a fare chiarezza sui rimedi naturali che possiamo sfruttare per far sì che il mal di schiena non ci complichi i piani giornalieri.

Mal di schiena: rimedi naturali per curarlo

Come curare il mal di schiena attraverso di rimedi naturali? Ovviamente quelli che vi andiamo a presentare solo sono solamente rimedi momentanei per questo motivo è essenziale rivolgersi ad un medico specialista per farsi visitare e capire da cosa derivi questa problematica che può trasformarsi in una vera e propria patologia.

Detto questo come premessa andiamo a vedere i rimedi naturali più utili per quanto riguarda il mal di schiena. Nel dettaglio uno dei nostri consigli è quello di praticare yoga, una disciplina che riesce ad allungare la muscolatura, sciogliere le contratture e rendere i movimenti più sciolti per far si che la vostra schiena sia libera da ogni preoccupazione.

Ci sono anche degli esercizi mirati al superamento del mal di schiena: quali? Il consiglio è quello di recarvi da un professionista della posturale per farvi consigliare, senza fare da sé e portare magari il dolore ad aumentare. Si può agire contro il mal di schiena con esercizi che tonifichino i muscoli più pigri, portandovi ad una corretta postura.

Altro? Si i bagni derivativi. Cosa sono? Una pratica di disintossicazione dell’organismo: porta ad un miglioramento della circolazione, riattiva la digestione ed elimina le scorie dall’organismo. E’ un rimedio naturale molto semplice che può portare a miglioramenti anche per il mal di schiena.

Abbiamo per voi altri due consigli: quali? Radice di zenzero e salice bianco. Nel primo caso lo zenzero ha una forte azione anti-infiammatoria, con la sua radice in particolare che ha un azione naturale come un vero e proprio antibiotico. Come preparare un decotto con questo ingrediente? Tagliatelo a spicchi, molto sottili, con un pela patate, inserite il tutto in acqua calda e tenetelo a cottura per circa 30 minuti a fuoco lento. Filtrate il liquido lasciando i pezzi di zenzero in uno scolino e lasciate raffreddare il tutto prima di spandere sulla zona dolente.

Il salice bianco invece è una pianta dalla quale si ricava una sostanza che si chiama salicina. Molto forte il suo effetto di anti-infiammatorio naturale, anche in questo caso si può adoperare acquistando questo prodotto ed applicando sulla zona dolorante.